giovedì 2 ottobre 2008

Traveling through Turkey - episode 1

Viaggiando in Turchia potreste meravigliarvi nello scoprire cose che non avreste sospettato, come i cessi alla turca sui treni o il fatto che i Turchi non bevano tanto caffe' quanto ettolitri di te'. Potreste fare la conoscenza di Ozcan, detto Paco, cameriere attore e bugiardo cronico, oppure di Orlando, gioielliere di Manhattan con grossi baffi bianchi e una spillina con la testa del presidente turco sul bavero della giacca. Potreste mangiare per pochi spiccioli dei panini con la sardina arrostita direttamente in barca sulle rive del Corno d'Oro oppure ingozzarvi di stucchevolissima Baklava. Potreste rimanere, come e' successo a me, in bilico tra lo stupefatto ed il disgustato, tra il disorientato e il dolcemente affascinato. Ma alla fine del viaggio comprenderete quasi certamente che la Turchia non e' ne' Asia ne' Europa, e' solo una nazione sospesa tra due continenti, con un asimmetrico e sbilanciato perno su quello che resta di Bisanzio, caotica citta' del mondo antico cosi' simile alla nostra moderna complessita'.
-
Traveling trhrough Turkey you might be astonished by discovering things you never suspected, like squat toilets above trains or the fact that the Turks don't drink much coffee but gallons of tea. You could meet Ozcan, nicknamed Paco, waiter and cronical liar, or Orlando, jeweller in Manhattan with big white moustaches and a pin sowing the head of the Turkish president on the lapel of his jacket. You could eat for pennies a sandwich with grilled sardines, cooked right above a boat on the docks of the Golden Horn, or get stuffed with nauseatingly sweet Baklavas. You could end up, just lik me, in the balance between dazzled and disgusted, between disoriented and sweetly fascinated. But at the end of your trip you'll almost surely learn that Turkey ain't Asia neither Europe, it's just a nation suspended among two continents, with an asymmetrical unbalanced pivot on what remains of Byzanthium, chaotic city of the ancient world so similar to our modern complexity.

Sirkeci e' la stazione sul lato europeo. In realta' si tratta della storica stazione dell'Orient Express, un posto magico in cui gli spostamenti quitidiani incrociano quelle linee misteriose tracciate da un treno affascinante. Niente in confronto all'Ankara Ekspresi e al bizzarro Meram Ekspresi su cui avremmo dovuto viaggiare di li' a pochi giorni.
-
Sirkeci is the european side railway station. This is actually the historical Orient Express station, a magic place where everyday routes cross those mystery lines traced by a fascinating train. Nothing compared to the Ankara Ekspresi and the bizarre Meram Ekspresi we were due to travel upon in a few days.

Il ponte di Galata attraversa il Corno d'Oro; lungo il ponte decine di pescatori passano la giornata e qualcuno, in pieno stile turco, vende sul marciapiede l'attrezzatura completa da pesca e le esche. Non portate la vostra, sarebbe tempo sprecato.
-
The Galata bridge crosses the Golden Horn; along the bridge dozens of fishermen spend their day and someone, in perfect turkish style, sells on the sidewalk a complete fishing set and baits as well. Don't bring yours, it would be a waste of time.

La Cisterna Basilica: una spettacolare riserva sotterranea d'acqua per i periodi asciutti. Peccato che abbiamo trovato una settimana d'acqua...
-
The Basilica Cisterna: a spectacular water supply for dry periods. It's a pity it was a week of rainy weather...

Dentro Aya Sofia le luci giocano un ruolo importante nel costruire l'atmosfera. qualcosa che ho conosciuto all'inizio del mio corso di studi in architettura si e' trasformato in un posto bellissimo. Le cose sui libri sono pallose, muovete il culo e andate a vederle!
-
Inside Hagia Sophia the lights play an important role in constructing an athmosphere. Something I knew at the beginning of my architecture studies now turned into a wonderful place. Things on books are boring, move your ass and go see them!


Le giovani turche con il loro approccio alla religione: velo e Converse All-Stars.
-
Young turkish girls and their relation with religion: veil and Converse All-Stars.


Sultanahmet, La Moschea Blu. Una vera meraviglia.
-
Sultanahmet, The Blue Mosque. A true marvel.

Dentro la Moschea Blu. Era la prima volta che entravo in una moschea. Con senso di meraviglia mi sono sentito incredibilmente a mio agio, come entrare nella propria camera. La luce riempie l'interno, puoi sdraiarti sui tappeti e godertela liberamente, nessuno verra' a dirti di spostarti; prova a farlo in una chiesa cattolica. Sono deliziato dall'esperienza, e nella nostra settimana abbiamo visitato molte moschee, ognuna diversa ma tutte con lo stesso senso di pace.
-
Inside the Blue Mosque. This was the very first time I entered a mosque. With sense of marvel I felt incredibly at ease, just like entering your own bedroom. Light fills the inside, you can lay on the carpets and enjoy it freely, none will come and tell you to move; try to do that in a catholic church. I was delighted by the experience, and in our week we visited many mosques each one different but all of them with the same sense of peace.

il Topkapı, palazzo del sultano, incredibilmente decorato e mai pesante.
-
the Topkapı, sultan's palace, incredibly rich in decoration and never too much.

E poi abbiamo preso un volo per Manchester. No, scherzo, sono le enormi cucine del palazzo.
-
Then we flied to Manchester. No, I'm joking, these are the giant palace's kitchens.


Una delle corti del Topkapı, silenziosa e piacevole come il Rinascimento.
-
One of the Topkapı's courts, quiet and pleasant like Renaissance.

3 commenti:

Gala ha detto...

Oh Alessandro sei un grandissimo fotografo, che bellezza!!un bacione da Barcelona.Gala

Ale- ha detto...

grazie Gala! che si dice in Catalunya?
un abbraccio

Ale-

sultanahmet ha detto...

Great pics
Thanks for sharing.